Notizie Pallam. UISP Arcobaleno Anno 2020/2021

Si trattava della partita da giocarsi con il cuore , con l' impegno, con il fisico e l' intelligenza, e tutto questo si è concretizzato in buona parte sabato 10 Aprile al Palasport Chiarbola di Triste.

Sul campo due squadre, il Trieste squadra di indubbio spessore sportivo e l'Arcobaleno Oriago, che si erano già incontrate nel girone di andata con la vincita ben meritata dai Lagunari.

il fischio d' inizio alle 16:00 e l'Arcobaleno Oriago dopo una primo salvataggio di Cecili si porta in vantaggio sull' 1 a 0 con goal di Brozzola R., la partita fin dai primi minuti si gioca sul goal di scarto con Trieste costretto a rincorrere fino al 6° minuto di gara in cui raggiunge lo score del 3 a 3.

Con un errore in attacco dell' Oriago e con un goal ben piazzato da parte dei giocatori di casa si invertono i ruoli e L'Arcobaleno Oriago si trova ad inseguire, entrambe le squadre mettono in campo una buona dose di fisicità ,ma il Trieste riesce a tener testa alle percussioni dei Veneti, l'Arcobaleno non riesce ad organizzarsi in attacco e i friulani ne approfittano e al 19° min fissano lo score sul 12 a 8 (+4).

Sono i veneti a questo punto che iniziano una lenta ma implacabile rimonta fatta con un gioco metodico ma veloce, Cecili portiere dell'Oriago in questa fase dà il meglio di se evitando alla squadra avversaria l' opportunita di allargare il divario e al 29° min Dopo un errore a centrocampo del Trieste, l' Oriago in tre passaggi arriva al goal con il Pivot Bigon e agguanta il pareggio sul 14 a 14.

In questa ripresa gran merito a Zennaro N. che con ben 3 reti colma il disavanzo, insieme Passadore A. e Zennaro M. e il già citato Bigon permette ai Veneti in un unico concerto il pareggio .

I Veneti vanno nello spogliatoio con un primo tempo motivato nell' impegno e concreto sul piano del gioco ma anche il Triste ha dimostrato di avere la stoffa per poter primeggiare la partita.

Nel secondo tempo le condizioni sembrano la fotocopia del primo tempo i Veneti che impongono il gioco e si trovano in vantaggio al 7° minuto per 15 a 18 (+2),questa fase di gioco si presenta molto intensa e fisica in entrambe le compagini fioccano i 2 min, e il Trieste forte nel sentirsi a casa propria, comincia a rialzare la fase di gioco e si trovano a inseguire fino al 13° minuto con lo score a tabellone di parita sul 20 a 20 .

Gli scambi in area friulana sempre al limite danno ai veneti la volonta di riuscire a inseguire il Trieste con un gap minimo di +1 e max +2 punti di distanza, il gioco cambia e il marcaggio viene eseguito a uomo da parte del Trieste su Zennaro N. e a zona da parte dei veneti, in qusta fase vanno a rete sia le ali con Passadore A , Lazzarin D. e Brozzola R, e puntualmente con Zennaro M., l' Arcobaleno Oriago all' ultimo minuto riesce a portarsi sul punteggio di 30 a 29 per Trieste .

L' ultima azione e una punizione con tiro a Cura del Zennaro N. sui 9 metri con la barriera tutta del Trieste disposta davanti al portiere, la palla riesce a filtrare la barriera ma non il portiere che blocca l' iniziativa del grande Zennaro N.

Straordinaria prestazione di tutta la squadra che comunque non è riuscita nell' impresa di portare a casa la vittoria, grande la prestazione del Trieste per guadagna 2 punti preziosi portandosi insieme all' Arcobaleno a pari punti nella classifica generale.

Prossimo turno l' Arcobaleno Riposa, l'Arcobaleno Oriago avrà l' occasione di ricaricarsi e poter presentarsi al meglio alla prossima partita.

Trieste Vs Arcobaleno oriago 30 - 29 (1°t. 14 - 14)

A2Femm: L'Arcobaleno Oriago si arrende a Ferrara contro l'Ariosto

Domenica 11 Aprile si è giocata la 4a di andata tra Ariosto Ferrara e Arcobaleno Oriago.

Dal 1° minuto le Venete giocano in maniera stellare vanno subito a rete e costringono l' Ariosto a inseguire, con l' inserimento della nuova arrivata De Pieri a far da regista l' Oriago ha un altro passo e si vedono i terzini e il pivot molto più organizzati nel gioco.

Dopo il 5°minuto di gioco l' Arcobaleno conduce per 4 a 1 sull' Ariosto, la difesa ha il suo da fare ad opporsi agli attacchi delle Ferraresi, il pareggio delle padroni di casa arriva al 10ecimo minuto con il punteggio di 5 a 5, comincia la rincorsa dell' Arcobaleno che si vede molto ben compatto e pronto nei passaggi, malgrado qualche errore in attacco riesce nel rimanere in gioco e al 15°minuto si vede raggiungere dalle Ferraresi al pareggio sulllo score di 8 a 8.

La speranza come si sa è sempre l' ultima a morire e sembra che sia il motto che ha spinto l'Arcobaleno a non farsi sorprendere dalla squadra avversaria e rimanendo sempre in partita , l' attacco con i continui inserimenti dei terzini accompagnati dal centrale vanno a rete ,mantenendo il risultato a fine del primo tempo con un assoluto pareggio di 14 a 14.

Il secondo tempo vede un Ariosto Ferrara subito in campo come fosse un' altra squadra, l' organizzazione e la finalità di gioco ma soprattutto qualche errore di troppo in difesa delle Venete, dà un riscontro al 21° min di 29 a 19 (+10) per l' Ariosto Ferrara, le Venete pagano lo scotto dell' inesperienza e della mancata lucidita e il divario così ampio rimane fino alla fine della partita che si chiude con il risutato di 36 a 24 per l' Ariosto Ferrara.

Ariosto Ferrara - Arcobaleno oriago 36 - 24 (1°t 14 - 14)


Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

02/04/2021 Serie B : Arcobaleno Oriago chiude in bellezza il girone di Andata

Venerdi 2 Aprile si è concluso l' ultima di andata del girone B, che ha visto coinvolte nella partita di recupero l'Arcobaleno Oriago contro il Jolly Campoformido.

Nella palestra di Mirano si accendono i riflettori e alle 20:30 il coach Leandri dopo una settimana di preparativi, schiera in campo il 7 che da più sicurezza contro una squadra il Campoformido che, nel campionato si posiziona al 3° posto subito dietro ai due contendenti il primo posto in classifica il Trieste e l' Oriago.

Al fischio d' inizio il gioco si fa subito veloce, caratteristica che da sempre il Jolly ha dalla sua parte, ed è cosi che dopo alcuni azioni i Lagunari si trovano ad inseguire ma l'aggiustamento è subito pronto e con alcune contromosse ben piazzate il pareggio è subito raggiunto. al 3° minuto il tabellone indica 3 a 3, sarà l' unico pareggio in tutta la partita.

Dal 4° minuto l' Arcobaleno Oriago comincia una fuga in un tripudio di reti lasciando al palo il Campoformido. Le reti al 27° min sono di 16 a 5 per l'Oriago il top score di questo primo tempo è Zennaro N. il quale fin dall' inizio comincia ad andare a rete segnando ben 6 palle goal, insieme a Favaro F. (4),Passadore A.(3), Meneghetti A.(2), Zennaro M(1) e Brozzola R.(1) portano il risultato di 17 a 6 alla fine del primo tempo.

Anche in questa partita il Portiere Cecili G. ha sbarrato la porta in più occasioni, blindando il risultato a sole 5 reti per la compagine Friulana. Nella seconda parte della partita il coach Leandri visto l'ampio margine acquisito, decide di schierare in campo alcune delle riserve facenti parti della rosa dei convocati.

In campo si vedono Zennaro N. come regista e Bigon S. come pivot, e nuovi Frattina Saccon come terzini e Terren e negli ultimi minuti Brozzola M. ala, entra anche il portiere Brozzola D. in occasione di un rigore a favore del Campoformido,e si oppone in maniera egregia togliendo la soddisfazione del goal al Jolly Campoformido.

Anche in questa seconda fase Il Zennaro N. insieme aL pivot Bigon danno risalto allo score al tabellone, Zennaro con 7 reti e Bigon 5 fanno da leva ai nuovi entrati i quali si fanno partecipi rispettivamente con 2 reti ciascuno Frattina e Saccon.

Nel secondo tempo il Campoformido ha tentato più volte di reagire al gap così ampio , ma ha sempre trovato di fornte un Arcobaleno assolutamente pronto e reattivo in ogni occasione, molte le reti in fase di contropiede che hanno dato risalto ai lunghi lanci da parte del portiere.

Top score della partita il già più volte citato Zennaro N. con 13 reti .

Termina la partita con il risultato di 36 a 19 a favore dell' Oriago, il quale chiude con la prima posizione in classifica con 12 punti a seguire il Trieste con 10, Jolly Campoformido 8, Musile 6, Belluno 4, e Sanfior con 0 punti.

La prossima gara vede l' Arcobaleno il 10 Aprile in casa del Trieste, ad un impegno molto importante per consolidare la posizione in classifica e dare sicurezza nel proseguo del campionato .

Arcobaleno Oriago - Jolly Campoformido 36 - 19 (1°T 17 - 6)


Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

28/03/2021 Obiettivo centrato per la pallamano Arcobaleno Oriago

serie B

Iniziamo da Sabato 27 Marzo i primi a scendere in campo sono i ragazzi della serieB che contro il San Fior giocano la 7a di andata del campionato.

Fin dai primi minuti si capisce che la squadra del San Fior non è la squadra che viene rappresentata dalla classifica del momento, malgrado la sua ultima posizione da del filo da torcere agli avversari, e nei primi minuti di gioco i San Fioresi prendono le redini della partita e cominciano a inanelare goal, al 3° minuto lo score è sul 3 a 1 per la squadra di casa , l' Oriago non si lascia intimorire e comincia a esprimere un bel gioco che sorprende il SanFior in difesa e al 7° minuto le due squadre sono in perfetta parita sul 4 a 4, grazie alla soluzione dei Fratelli Zennaro e di Bigon sempre pronto a sorpendere la difesa. Il susseguirsi di pareggi, e il rincorrersi per un punto di differenza, si protrae per 15 minuti almeno, il risultato al tabellone segna il risultato di 7 a 7, in supporto alle reti arriva anche l' ala Sx Brozzola R. il quale si fa sempre trovare pronto a dare soluzione in attacco, e il terzino Meneghetti A. che segna due reti consecutive permettendo così ai Lagunari di riagganciare il San Fior. Al 17° min il coach Leandri imposta la squdra con un gioco più veloce e più articolato, l' Oriago rialza la testa e prende un po' di vantaggio sulla compagine avversaria.

La squadra di casa rimane al palo, mentre l' Oriago fino alla fine va in rete finalizzando a rete le azioni, in risalto ancora una volta i fratelli Zennaro e sopratutto il Pivot Bigon S che con le ultime 3 treti in sequenza manda tutti negli spogliatoi alla fine del 1° tempo con il tabellone che segna il risultato di 7 a 12 (+5) per l'Arcobaleno Oriago.

Al rientro in campo il San Fior non riesce mai ad impensierire l' Oriago, che con la difesa che fa il suo gioco non lascia spazio a dubbi per come possa evolvere la partita.

Alle reti della squadra di casa cè sempre una ottima risposta dei lagunari, che in attacco malgrado alcuni errori che potevano dare maggior divario sul conteggio finale conquistano la vittoria con il punteggio di 20 a 23.

Bisogna dare un plauso al portiere Cecili G. che in molte occasioni si è reso indispensabile nell' opporsi ad alcune offensive del SanFior.

La vittoria fuori casa dell' Oriago gli permette di arrivare alla vetta del campionato con 10 punti insieme al Trieste ma con una partita in meno da giocare perchè rinviata, e da recuperare il prossimo 2 Aprile alle 20:30 a Mirano contro il Jolly Handball.

San Fior - Arcobaleno Oriago 20 - 23 (7 - 12)


serieA2 Femminile

Sabato 27 Marzo le ragazze della serie A2 hanno giocato nella palestra di Mirano contro il Chiaravalle. Si sono spese come non mai per l'intera partita, e hanno giocato una delle loro partite migliori fino a questo momento .

L' Oriago in campo fa il suo gioco come sempre, nei primi minuti si trova ad inseguire le Chiaravallesi, il divario tra le due squadre è di appena una rete, le ospiti segnano e subito l' Oriago va a pareggiare il conto,il risultato al 15° min e sul 7 a 7, a questo punto grazie ad alcuni errori del Chiaravalle ma sopratutto grazie alla finezza dell' attacco e alla lucidita delle sorelle Kana (Gaelle e Marianne) inizia un graduale ma provvisorio gap , che vede l' Oriago avanti alla fine del 1° tempo per 12 a 10 con il massino gap al 26° min di +3 reti.

Il secondo tempo vede l' Oriago sempre davanti al Chiaravalle, il gioco in campo si esprime con perfetta parità di opportunità e risoluzione, l' attacco Lagunare con la sempre puntuale Dogmo Kana G. e con i guizzi di Kana Grace, senza dimenticare l' appoggio continuo della Marsiglio A.T e di Veggo S., danno una buona condotta di gioco e portano al 17°min il risultato di 19 a 16 (+3) per le Venete.

Sembra fin qui un incredibile partita, ma la costanza del Chiaravalle si impone sul gioco in campo , e con continuità assottiglia il divario con le Venete fino a portarsi al termine della partita sul risultato di parità con uno score a tabellone di 24 a 24.

Da elogiare nel secondo tempo la continuità di prestazione delle venete che solo negli ultimi minuti hanno ceduto alle avversarie, top score della partita dell' arcobaleno Kana Gaelle con 8 reti, kana grace, Marsiglio T. e Veggo S. con 3 reti ciascuno, fanno da contraltare De Pieri R. e Kana Marianne con 2 reti, come ultimo 1 rete ciascuno di Qiu L, Fogo L. e Favaro A.

un Breve commento del coach Pitteri: Complimenti alla squadra, abbiamo conquistato meritatamente il nostro primo punto in classifica, abbiamo condotto sempre la partita giocando alla pari e in alcuni momenti anche con superiorità. purtroppo abbiamo avuto un leggero calo di concentrazione e questo ci stava compromettendo la partita, però la Grinta la Volontà e soprattutto l' Orgoglio ci hanno portato a pareggiare la partita. Penso che adesso pur avendo partite molto difficili, abbiamo però un pò più di consapevolezza delle nostre capacità. complimenti a tutte .

Arcobaleno Oriago - Chiaravalle 24-24 (1°t 12-10)


under17 Maschile)

Domenica 28 Marzo è il turno dell' Under17 Maschile che si trova dinnanzi il Camisano nella palestra di Mirano. Partita ben giocata nel primo tempo da enrambe le squadre con ripetute finalità a rete, nei primi 10 minuti, lo score si presenta a tabellone con il punteggio di 6 a 6, sarà l'unico momento in cui le squadre si troverrano in parita, l' Oriago dopo l' 11° minuto prova ad accelerare e in 3 minuti si porta sul 9 a 6, per un attimo la concentrazione si attenua e il Camisano cerca di riportarsi sotto al 13°min. il tabellone segna 11 a 10 per l' Arcobaleno Oriago.

A questo punto alcune belle parate del portiere lagunare fanno in modo di blindare il risultato e alla fine del 1° tempo il risultato si attesta sul 12 a 11 per l' Oriago.

Al rientro nel secondo tempo i ragazzi dell' Arcobaleno si fanno sentire oltremodo e al 5° min il punteggio è di 19 a 14, comincia cosi un assalto continuo alla porta del Camisano portando un continuo e inesorabile divario fra le due squadre.

il risultato finale rispecchia totalmente la superiorita espressa in campo dall' Arcobaleno Oriago con un punteggio di 28 a 17

Arcobaleno Oriago - Camisano 28 - 17 (1°t 12-11)


Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

21/03/2021 Week End di vittorie per la Pallamano Arcobaleno Oriago

La Pallamano Arcobaleno Oriago cala il TRIS d'assi nel weekend andando a vincere tutte le partite in programma , Sabato la serie B vince a Ponte di Piave con il risultato di 16 a 28, le giovanili dell' under17 Femminile e Maschile vincono rispettivamente con il risultato di 28 a 24 per l' under17 Femm contro il Malo, e con il risultato di 34 a 25 per l' under17 Maschile contro il Cellini.

Un Super Arcobaleno Oriago under17 Femm. vince contro il Malo

Domenica 21 Marzo si è giocato in quel di Mirano una bellissima partita tra due delle squadre più forti del campionato Under17 Femminile darsi battaglia nel campo da gioco l' Arcobaleno Oriago contro il Malo.

Fischio d' inzio e comincia fin da subito la giorstra dei goal con le Lagunari che partono infilando la rete del Malo e subito il Malo va a pareggiare il conto, questo rincorrersi dura per quasi 20 minuti, la gara sempre avvincente trova pronte in attacco Grace e Marianne che con il coordinamento di Sofia L. e Anna S danno impulso ai continui attacchi dell' Oriago, la difesa fa perfettamente il suo lavoro, le Oriaghesi sono sempre pronte a intercettare la palla e a difendere con efficacia senza lasciare spazio alla offensiva delle Vicentine, il Malo comunque non sta a guardare e con i suoi terzini cerca di affondare nella rete dell' Arcobaleno, ma si ritrova sempre ad inseguire, a contrapporsi ai continui attacchi delle Vicentine Il portiere dell'Oriago Elisa D. che in numerose occasioni toglie la soddisfazione alla compagine avversaria.

Il primo tempo si chude con il risultato di 14 a 13, con L' Arcobaleno Oriago in vantaggio di una sola rete, ma che serve a dare una leggera sicurezza alle atlete e al coach Pitteri.

Nel secondo tempo i primi minuti sembrano la fotocopia del tempo precedente entrambi le squadre non si lasciano intimidire, ed è un continuo attaccarsi e difendersi l' Oriago si mostra più reattivo, e malgrado la buona difesa del Malo l'Arcobaleno riesce a sorprendere in più occasioni con soluzioni che vedono l' attacco al completo nella soluzione a rete, Nicole Emma Anna Sofia Manrianne e Grace dopo il 20°min, danno un'accelerata portandosi a +2 dalle avversarie sul risultato di 25 a 23 , ma non è ancora finita la difesa e ancora il portiere danno una grossa mano intercettando in maniera perfetta azioni che avrebbero potuto limitare il gap raggiunto, nelle battute finali sono le lagunari a prendere per mano la partita concludendo con il risultato di 28 a 24.

Un commento a caldo del coach Pitteri: Ottima prestazione di Squadra, il gruppo ha lavorato bene nella fase di difesa con molta aggressività e concentrazione, buona prestazione in attacco anche se dobbiamo ancora migliorare le conclusioni a rete, dovremo essere più concreti nei tiri da 7 metri perchè sbagliamo troppo, comunque oggi abbiamo conquistato una GRANDE VITTORIA contro una avversaria che per NOI da molti anni rappresentava un tabù. Brave a tutto il Gruppo e adesso godiamoci questa vittoria.

Arcobaleno Oriago - Guerriere Malo 28 - 24 (1°T 14-13)


Under17 Maschile: L' Arcobaleno Oriago vince contro il Cellini Padova

In programma nella palestra Miranese anche la partita dell'Under 17 Maschile dell' Arcobaleno Oriago contro il Cellini Padova, nei primi minuti la partita si presenta molto equilibrata, entrambe le squadre danno un buon spunto alla partita e l' Oriago si trova ad inseguire i Patavini con una rete di scarto, ma la fase di studio tra le due termina dopo il 17 minuto, l'Arcobaleno Oriago comincia a spingere e a pressare la difesa del Cellini, portando avanti lo score a proprio vantaggio sul 10 a 9, ed è qui che inizia la svolta della partita in 5 minuti l' Arcobaleno si porta in vantaggio con continui tiri da parte dei terzini e del pivot portando al 28° minuto il risultato sul 15 a 11 (+6), il Cellini cerca in tutti i modi di riportare la parita sul giusto binario ma il 1°tempo si chiude con il risultato di 16 a 12 per i padroni di casa.

Nel secondo tempo il coach Zennaro chiede ai suoi ragazzi uno sforzo per mettere al sicuro il risultato , ed è così che l' Oriago comincia una minuziosa accelerazione dando prova di un buon coordinamneto e precisione a rete al 19°min del secondo tempo lo score a tabellone segna 29 a 20 per l' Arcobaleno Oriago, nell' ultima parte di partita la squadra lagunare frena il gioco rallentando anche il Cellini, e mettendo il sigillo a fine partita con il risultato di 34 a 25. Top score della partita Frattia S. con 14 reti e Saccon L. con 12 reti.

Arcobaleno Oriago - Cellini Padova 34 - 25 (1°T 16 - 12)


Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

20/03/2021 Serie B : L'Arcobaleno Oriago vince e continua il trend Positivo

Si è disputata Sabato 20 Marzo la 6a di andata dei Serie B sulle rive del Piave, sul Parquet il Ponte di Piave contro l'Arcobaleno Oriago.

I lagunari ancora imbattuti nel campionato, si presentano fin dall' inizio con una certa sicurezza in campo , già nei primi minuti l' Arcobaleno detta la superiorità, all' 11° min il tabellone segna 1 a 6 per i Lagunari, danno risalto allo score le due ali Brozzola e Passadore che entrambi vanno a segno con 2 goal rispettivamnente.

Malgrado un margine così ampio da notare alcuni errori sui lanci lunghi per il contropiede da parte dell' Oriago La squadra di casa dopo il 1° time out cerca di raddrizzare le sorti, malgrado il buon intento non riesce ad essere incisivo grazie ad alcune buone parate del portiere Cecili aiutato dal buon gioco della forte difesa che non da nessuna occasione al Ponte di Piave per andare a rete.

L' allungo dell' Oriago si fa più pesante dopo il 19°min grazie a Zennaro N. Brozzola e Favaro che con 5 reti consecutive portano lo score al 24° minuto sul punteggio di 5 a 12 (+7).

Due grossi errori in contropiede negli ultimi minuti potevano dare risalto al risultato che si attesta alla fine del primo tempo sul punteggio di 6 a 14.

Il secondo tempo si apre con la rete dell' Arcobaleno che aumenta con il passare dei minuti il margine di goal finalizzati a rete, al 7° minuto il risultato a tabellone è di 7 a 17. Il divario dei +10 non viene mai scalfito dal Ponte di Piave che non da segno di ricucire il divario, il coach Leandri ha così modo di mettere in campo più giocatori della panchina per dar modo di poter acquisire esperienza di gioco, si notano rispettivamente Frattina Saccon, e Marsiglio (in campo fin dal primo minuto), da notare un buon gioco di Bigon che nella seconda parte va a segno con ben 5 reti nella porta dei pontepiavensi.

La sirena della fine della partita segna atabellone il risultato di 16 a 28 (+12) per l' Arcobaleno Oriago. Da notare la bella partita del portiera Cecili , che grazie alla sua esperienza ha chiuso in molte occasioni la possibilita di recupero da parte della squadra avversaria, i master score della partita sono Zennaro N. 6 reti, Bigon Brozzola e Passadore con 5 reti ciascuno.

Prossima partita per l' Oriago da non sottovalutare in casa del San Fior, che presenziando la fine della classifica, si vede motivato a conquistare i primi due punti.

Ponte di Piave - Arcobaleno 16-28 (1°T 6 - 14)

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

11/03/2021 Serie B : L'Oriago vince con orgoglio e decisione contro il Trieste

Giovedì 11 Marzo siè giocata in serie B il recupero tra l' Arcobaleno Oriago e il Trieste, match atteso per il profilo agonistico delle due squadre, accreditate ai piani alti del campionato nel Girone Unico.

Inizia subito in sicurezza la squadra di casa, che con un gioco veloce e ben rodato negli schemi porta al 7° min di gioco un vantaggio parziale di 5 a 1, registi in questa fase iniziale il duo Zennaro .

Dal 8° minuto alcune parate del portiere lagunare sfuma la possibiltà di recupero del Trieste, che in questi primi minuti di gioco si presenta impreciso nelle finalità a rete.

Il Time out al 9° min ricompatta il Trieste che si riposiziona in campo mettendo in difficoltà i Veneti, comincià così un lento ma proficuo recupero dei Friulani che porta al 23° min il risultato di 9 a 8 a Favore dell'Oriago .

Il coacth del Trieste comanda il marcaggio a uomo del numero 3 (Zennaro N.)dell' Arcobaleno, il quale riesce con esperienza e coordinazione a sfuggire alla morsa del centrale del Trieste,ma non riesce comunque ad essere incisivo sul gioco .

Il Trieste ne approfitta e al 26° min si porta in parità con il punteggio di 11 a 11.

Gli ultimi minuti di gioco del primo tempo sono tutti a favore dei lagunari grazie a due prodezze di Cecili che con due parate limita la possibilità a rete del Trieste e due goal che portano alla fine del primo tempo il risultato di 13 a 11 perla squadra di casa.

Il secondo tempo si apre con una accelerazione dell' Oriago che nei primi minuti si prende un margine di vantaggio di 16 a 12 (+4), i triestini non riescono a entrare in partita , danno la possibilità ai padroni di casa di finalizzare a rete con alcuni contropiedi a cura Lazzarin D, portando il divario al 10° min di +7 lunghezze con lo score a tabellone di 21 a 14.

Nella seconda fase di gioco L' Oriago cerca di rallentare il gioco, e permette al Trieste un gioco più organizzato, ma l' intento di recupero da parte della squadra ospite non riesce, ne approfitta la squadra di casa che allunga il margine con uno score di +10 con un punteggio a tabellone di 30 a 20 .

Anche in questa ultima fase di gioco le parate del portiere Cecili G. fanno la differenza sul risutato finale, la partita si chiude con la vincita meritata dell' Arcobaleno oriago con il risultato finale di 30 a 24 .

Alcune note dalla pagina Facebook deìl Trieste: Questo il commento di coach Bozzola (Trieste): “Devo dire che dinanzi ad un avversario decisamente più motivato non abbiamo fatto una prestazione all'altezza delle precedenti. Due parziali a noi sfavorevoli di 5-1, avvenuti all'inizio di ambo i tempi, in pratica hanno compromesso la nostra partita come pure la marea di tiri sbagliati e una difesa non all'altezza della situazione visti i 30 gol subiti”.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

27/02/2021 Serie B : Partenza esaltante per l' Arcobaleno Oriago

Sabato 27 Febbraio 2021 si è disputato in quel di Mirano il match fra l'Arcobaleno Oriago e la Firex Belluno.

Il coach Leandri mette da subito in campo la squadra con i giocatori di maggior esperienza per dare subito un senso unico alla partita, l' Arcobaleno Oriago raggiunge dopo 17 minuti di gioco il massimo divario con il punteggio di 10 a 1 (+10), in questa prima fase di gioco gli schemi e le articolazioni dei passaggi sono precisi, il duo Zennaro accompagnati dalle ali Brozzola e Passadore portano a rete le azioni intraprese, con un divario così importante il gioco in campo dei lagunari si fa meno preciso, e i Bellunesi tentano una ripresa andando a segno nella porta dell'Oriago, alla fine del primo tempo lo score a tabellone e di 14 a 7 per l' Arcobaleno Oriago.

Al rientro in campo, Leandri dopo aver richiamato all'attenzione la squadra malgrado il divario dello score, i Lagunari ricominciano a macinare gioco e all' 8avo minuto del secondo tempo raggiungono il massimo divario della partita con il punteggio di 19 a 7 (+12). Al 12° minuto del secondo tempo Leandri comincia a gestire la squadra in maniera più leggera ma con più finezza dando l' opportunita alle giovani leve a farsi l'esperienza per le prossime partite. E' cosi che Marsiglio, Saccon, Corradini e Favaro danno un supporto alla squadra per portare a casa il risultato di 25 a 16 a favore dell' Arcobaleno Oriago. Il Firex Belluno non è mai riuscito ad entrare in partita e a impensierire la compagine lagunare, e ha trovato ad opporsi con determinazione ad alcuni attacchi il portire Cecili G. che è riuscito a bloccare alcune azioni intraprese dai Bellunesi sbarrando la porta.

Prossima partita per l' Arcobaleno Oriago il 7 Marzo alle 17:30 contro il Musile 2006, squadra che si trova al vertice della classifica, un buon banco di prova per l' Oriago per confermare il buon avvio di campionato.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

28/02/2021 Serie A2Femm: Ancora una sconfitta per l' Arcobaleno Oriago

Domenica 28 Febbraio si è disputata la 7a di andata della serie A2 Femm fra il Cellini e l'Arcobaleno Oriago , con il coordinamento arbitrale del duo COLOMBO - RIZZO.

Il coach Pitteri si trova nell'intento di capire come affrontare la partita che vede davanti le Padovane motivate a far bella figura in casa e a mantenere in 2° posto in classifica, è cosi che l' Arcobaleno scende in campo con il fuoco dentro, le Oriaghesi fin dai primi minuti cercano di affrontare le avversarie con il supporto della Marsiglio e del centrale Gaelle ma sopratutto della bellissima prestazione dell' ala dx Grace K., che con minuziosa costanza riescono a mantenere la vicinanza punto a punto con le Padovane, al 13° minuto lo score si evidenzia con un pareggio di 6 a 6, a questo punto della partita il Cellini prende le giuste contromisure e malgrado le lagunari si affrontino anche con una buona dote fisica, non riescono a bloccare i continui attacchi delle ragazze Patavine che con buon gioco e continui contropiedi portano il risultato alla fine del 1° tempo con un punteggio di 20 a 11 per le atlete di casa.

Nel secondo tempo l'Arcobaleno Oriago reagisce provando a insidiare con continui attacchi le atlete di casa, l'ala destra riesce contuinuamente a centrare la rete del cellini, e soprattutto Mariane il Pivot dell' Arcobaleno con le continue forzature e a tratti con l' inserimento del 2° pivot, le lagunari riescono a diminuire il gap dello svantaggio portandosi al 17° del secondo tempo sul risultato di 27 a 25 (+2) per il Cellini. L' Oriago però con l' andare del tempo paga la forzatura fatta e il Cellini si riprende il vantaggio riorganizzandosi nel gioco e sfruttando al meglio alcuni contropiedi, allungano ancora il gap tra le due squadre, praticamente le ragazze Lagunari come nel prmo tempo nel secondo quarto d'ora non riescono a essere concentrate facendo diversi errori anche nei passaggi base.

Buona la prestazione di Kana Tchinda G.ch con le sue 8 reti ha il massimo score della partita delle lagunari.

La partita termina con il punteggio di 37 a 27 per il Cellini che si porta al secondo posto in classifica insieme al Thusce Prato e l'Ariosto Ferrara.

>

Prossimo turno di campionato il 06/03/21 ore 19:00 inizia la prima giornata di ritorno che vede l' Oriago contro l'Euromed Mugello, partita difficile ma che sicuramente la squadra Veneta saprà interpretare nei migliori dei modi malgrado il risultato finale.

Cellini Padova - Arcobaleno Oriago 37-27 (1°T 20-11)

ARBITRI : COLOMBO A - RIZZO C.

Cellini Padova: Aroub S. (K) 7, Damean A. 1, De Luca L, Djiogap Azapzi Y. 4, Eghianruwa Serena O. 9, Enabulele Sonia O, Enabulele, Tracy Esosa, Meneghini G. 3, Nitcheu, Nkanko Yuie N., Orru I. 4, Prela A. (VK) 8, Zannoni M. 1, All: Antolini F.

Arcobaleno Oriago: Cotali N, Curcumeli Catalina G, Danieli, E, Dongmo Kana G(5), Favaro, A (2),Fiorasi A, Fogo L, Kana Megninang M(6), Kana Tchinda, G(8), Lucca S, Mainardi A(VK), Marsilio A.T(1), Qiu L(1), Saccon A, Sossella A, Veggo S.(3), All.Pitteri M.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

20/02/2021 Serie A2 Femm. - Arcobaleno competitivo ma non basta .

Sabato 20 febbraio alle 20:30 si è svolta la 6a di andata di serie A2, Arcobaleno Oriago contro il Solari Grosseto, squadra che milita nella serie A2 già da alcuni anni con esperienza e impostazione di gioco di lunga serie.

Fischio di inizio dagli arbitri Kurti e Maurizzi, in questa prima fase di gioco le forze si equivalgono, la squadra del coach Pitteri mette in campo un gran bel gioco e una forte intesa tra i terzini e le ali, gli scambi sono precisi e le due squadre si fronteggiano punto a punto, ma all' ottavo minuto l' Oriago perde alcune opportunità a rete, le Grossetane approffittano del calo di concentrazione delle lagunari insidiando la rete dell' Oriago e al 10° minuto il Solari raggiunge il massimo vantaggio di 9 a 3, un gap di 6 reti che renderà difficile la rimonta delle Venete.

Nel proseguo l' Arcobaleno si riprende e riesce a stare al passo delle Grossetane mettendo a punto alcune belle giocate, alcune delle quali sono state ben ribattute dal portiere del Solari che in più occasioni a chiuso la porta alle conclusioni organizzate dalle lagunari.

Il primo tempo si chiude con il risultato di 9 a 14 per la squadra ospite del Solari Grosseto.

Il secondo tempo si mostra più equilibrato nel gioco, entrambe le squadre si affrontano con impegno e risalto, l' Arcobaleno suo malgrado rincorre il risultato dando l' impressione di poter competere per poter diminuire il gap che si protrae dal 10°min del primo tempo, ma la migliore disposizione in campo delle Grossetane non dà alternativa, malgrado la difesa dell' Oriago si impegni continuamente a contrastare l' attacco del Solari , le Grossetane chiudono il match con il punteggio di 19 a 24 guadagnado la vincita della partita. In risalto il gioco della Marsiglio che con 6 reti ha lo score più alto delle venete, non da meno la Dongmo K. con 4 reti e la Kana T. e la Veggo S. rispettivamente con 3 reti, un po' sotto tono il pivot Kana M. che insieme alla Saccon A. e la Cottali N. si aggiudicano una rete.

Non da meno l' impegno del portiere Oriaghese Elisa D. che con le sue parate ha chiuso la possibilita di un maggior divario nello score finale .

La prossima gara sarà disputata fuori casa il 28/02/21 alle 18:00 a Padova,e vedrà di fronte alle Venete dell' Arcobaleno il Cellini, squadra molto ben inserita nel girone che con 8 punti è ben posizionata in classifica generale.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

09/02/2021 Srie B Masch. - Arcobaleleno inizio tra due Grandi della Pallamano.

Sabato 13 Febbraio inizia il campionato di Serie B girone unico. Dopo l'intervallo forzato e le disposizioni messe in campo causa Covid da parte della federazione FIGH, giocano a Mirano presso la palestra E. Corner alle ore 18:00 l' Arcobaleno Oriago contro il Trieste, due squadre che punteranno ai piani alti della classifica e che giocheranno senza sconti l' una contro l' altra.

La squadra del coach Leandri quest' anno parte rafforzata con alcuni giocatori di esperienza che hanno militato nella scorsa stagione nelle categorie di A1 e A2 della serie nazionale, questo rafforza la possibilità di poter rimanere nei primi posti della classifica.

Ad allungare la panchina del Coach ci sarà l' inserimento di alcuni giovani provenienti dal vivaio delle giovanili dell'Oriago che sapranno dare un valido supporto alla squadra.

Un augurio alla squadra per poter raggiungere gli obiettivi migliori, da parte di tutta la dirigenza e dei sostenitori dell' Arcobaleno Oriago.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

30/01/2021 A2 Femm. Gir"C" - Arcobaleno Orgoglio e Volontà contro l' Ariosto Ferrara

Sabato 30 Gennaio si è giocata nella Palestra di Mirano il match tra l'Arcobaleno Oriago e l' Ariosto Ferrara, quarta di andata della serie A2 Femminile Gir. C.

Partita difficile ma non impossibile, dai connotati fiduciosi a partire dai primi minuti del primo tempo, in cui le lagunari sempre attente al gioco, inseguono le avversarie a pochi punti di ritardo, nei primi cinque minuti la partita si presenta in parità sul 3 a 3, l' Ariosto in campo sembra lento, e con un gioco non al livello delle giocatrici messe in campo, grazie alla superiorità fisica e di esperienza cominciano a infilare in sucessione alcune palle a rete che portano l' Arcobaleno ad inseguire, le giovani atlete dell' Oriago cercano in tutti i modi di infilare la rete avversaria, gli scambi sono precisi e gli schemi però non hanno la precisione che ci si aspetta, alla fine del primo tempo il tabellone attesta il risultato sullo 15 a 20 per l'Ariosto Ferrara.

Buone in questo primo tempo le conclusioni sulle ali e dei terzini , un po' sotto tono le conclusioni della Pivot che bloccato continuamente dalla difesa non è riuscita a concludere a rete alcune belle occasioni.

Il secondo tempo accende nei primi minuti l' Orgoglio delle Miresi che danno il meglio dell'intera partita, una successione di palle goal danno l' illusione di riaccendere la partita e al 40° min. lo score si attesta sul 22 a 23 (-1), merito in questo di alcune importanti parate del portiere ma sicuramente dell' attacco che riesce a concludere efficacemente e finalizzare il punteggio.

E' a questo punto che L' Ariosto Ferrara comincia a mostrare la sua maestria nel condurre la partita, forte anche per la presenza in campo di alcune giocatrici che militano nella serie "A1" Beretta, comincia così a portare una serie di contropiedi e a indirizzare a rete alcune buone azioni che lasciano interdetto l' Arcobaleno Oriago. La stanchezza delle atlete Lagunari per la partita costruita fino a questo momento non lascia dubbi, Lo score cambia totalmente sul tabellone e alla fine si presenta con un 26 a 42 per l'Ariosto.

Da segnalare che Veggo S. con 5 goal, è riuscita per l' Arcobaleno a essere colei che più ha realizzato a rete, accompagnata rispettivamente da Dongmo, Mainardi e Marsiglio rispettivamente con 4 reti ciascuna.

La prossima partita il 07 Febbraio vedrà il match tra Musile Oderzo e l'Arcobaleno Oriago, entrambi le squadre militano nel fondo della classifica a zero punti, e quindi daranno il meglio per portare a a segno il primo punto in classifica.

Dichiarazione del Coach Pitteri : Penso che nella partita abbiamo dimostrato la Nostra Grande Grinta e Volontà, mettendo tutto in campo, sicuramente poi l'esperienza e la maggiore capacità della squadra avversaria ha fatto la differenza nel risultato finale. Non posso che dire BRAVE alle mie ragazze e da parte mia continuare a mettere il massimo impegno per portarle alla prima VITTORIA che sicuramente arriverà.

Arcobaleno Oriago Vs Ariosto Ferrara 26-42 (1°T 15-20)

Arcobaleno Oriago: Cotali N, Curcumeli C. G, Danieli E, Dongmo Kana G(4), Favaro, A (3),Fiorasi A, Fogo L, Kana Megninang M(2), Kana Tchinda, G(3), Lucca S, Mainardi A(VK)(4), Marsilio A.T(4), Qiu L(1), Saccon A, Sossella A, Veggo S.(5), All.Pitteri M.

Ariosto Ferrara: Angelini E(2), Buhna N(2), Chirollo C(3),Domi A, Ferrara C(12), Irone A(2), Lapi M(4), Manfredini A(K)(5), Ottani S(6), Pavanini C(VK)(3), Scaramuzza A, Travagli, E(3), Vitale G. All: Britos Carlos A

Arbitri : DORONZO M. / CIAPETTI D

Loriano

Redazione A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

24/01/2021 A2 Femm. Gir"C" - Partita altalenante Arcobaleno non convince

Domenica 24 gennaio si è disputata la 3a di andata della serie A2 Femm, l' Arcobaleno ospite del Chiaravalle in terra Marchigiana ha la possibilità di conquistare il primo punticino in classifica, ma vediamo comè andata la partita.

Fischio d'inizio alle 18:00 al Palasport di Chiaravalle coordinato dalla coppia arbitrale Ricciardi/Paone, Nei primi minuti della partita arriva il vantaggio delle atlete di casa, subito a inseguire le ospiti venete al decimo minuto arriva il sorpasso dell' Oriago con lo score a tabellone che segna il 3 a 4.

Il gioco messo in campo dall' Arcobaleno tende a spingere le ali a rete, ma continui errori nei passaggi in attacco delle lagunari non danno soddisfazione al punteggio, soprattutto i contiunui attacchi dell' Arcobaleno portano il Chiaravalle al fallo dai 7 metri, ma l' Oriago non riesce a sfruttare al meglio i rigori che vengono parati dal bravo portiere del Chiaravalle, al contrario il Chiaravalle quando arriva a rigore centra l'obiettivo dando uno stimolo al punteggio e rimanendo davanti all'Arcobaleno, complice i continui errori di gioco delle ali che non danno finalità al gioco costruito in attacco, si arriva alla fine del 1° tempo con il punteggio di 14 a 12 a favore della Chiaravallesi.

Nei primi minuti del secondo tempo il Chiaravalle prende il sopravvento sull' Arcobaleno e infila con pecisione e continuità la porta Lagunare, complice purtroppo ancora una volta una serie di rigori sbagliati, e conclusioni poco efficaci da parte delle lagunari portano al decimo minuto del 2° tempo il divario tra le squadre a uno score di 19 a 13 (+6) a favore delle Marchigiane.

Lo scatto d' orgoglio da parte dell' Arcobaleno arriva al 13°, che con una serie di buoni scambi tra le centrali e le ali danno una svolta al risultato, ma soprattutto una bella prestazione da parte del portiere Lagunare Danieli E. che evita in qualsisi modo le varie conclusioni della squadra antagonista, si arriva al 29° con le squadre in perfetta parità con il risultato di 23 a 23.

L' ultimo minuto della partita vede il Chiaravalle in attacco portarsi avanti con un bel goal di Sveva Manfredi che porta il risultato sul 24 a 23 risultato che rimane invariato grazie a una bella parata sul contrattacco dell' Arcobaleno da parte del portiere Marchigiano.

Chiaravalle - Arcobaleno Oriago 24-23 (1°T 14-12)

Chiaravalle: Aquili F, Costantini S, Gurau, E (K)(2), Lombardelli, M (5), Manfredi S (VK)(5), Mariniello, C(3), Paialunga, D, Pigliapoco, A(2), Ricci, G, Rivera Ventura, E (3), Simonetti S, Sparta E, Tanfani S, Tonti C. All. Fradi

Arcobaleno Oriago: Cotali N, Curcumeli Catalina G, Danieli, E, Dongmo Kana G, Favaro, A (2),Fiorasi A, Fogo L, Kana Megninang M, Kana Tchinda, G(6), Lucca S, Mainardi A(VK), Marsilio A.T(5), Qiu L(1), Saccon A, Sossella A, Veggo S.(3), All.Pitteri M.

Arbitri: RICCIARDI F. -- PAONE T.

Loriano

Redazione A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

16/01/2021 A2 Femm. Gir"C" - L'Arcobaleno subisce la supremazia Tushe Prato

In terra Toscana si è svolta la seconda di andata per l' Arcobaleno Oriago per la Serie A2 di pallamano, contro lo Tushe Prato, partita diretta dalla coppia arbitrale Kurti, Maurizi. Il fischio d' inizio alle 18:15 nella palestra Keynes di Prato.

Parte subito il Tushe a segno nel primo minuto con la prima rete, ma subito le Venete rispondo con un bella rete di Marsiglio, ma fin dai primi minuti il Prato detta la sua supremazia in campo e l' Arcobaleno si trova ad inseguire malgrado il buon gioco espresso nei primi minuti della partita.

Le Pratesi provano l' allungo al 15°min le squadre sono sullo 9 a 3 in favore della squadra di casa, divario che viene diminuito dalle Lagunari al 20° con uno score di 9 a 7 a favore del Tushe.

L' Arcobaleno prova a farsi largo tra il muro della difesa avversaria e riesce a portare il risultato alla fine del primo tempo sullo score del 13 a 10.

Nel primo tempo 3 grossi errori a rigore da parte delle Venete hanno condizionato il risultato che poteva portare a parità la fine del primo tempo.

Il secondo tempo si apre subito con la ripartenza del Tushe che affonda altre 3 reti all' Arcobaleno, e determina nei minuti a seguire la sua supremazia, sia nella velocità e sia nella tattica del gioco, scambi veloci e schemi di gioco perfettamente riusciti portano continuamente le ali a segno incrementando il divario con un +10 (22-12) al 15° min di gioco del secondo tempo, differenza che verra mantenuta fino alla fine della partita dal Tushe.

La partita da comunque risalto ai portieri delle relative squadre che in varie occasioni hanno dato il loro contributo opponendosi con numerose parate da parte dei relativi attacchi delle squadre in campo, sopratutto il portiere Danieli E. dell' Arcobaleno si è opposto con efficacia ai continui assalti delle Pratesi che in alcuni contropiedi potevano aumentare il divario del punteggio finale, molto efficace anche il pivot Kana M. dell' Arcobaleno che con le sue 10 reti e stata la giocatrice con il miglior point score della partita.

Infine per quel che riguarda le giocatrici esordio della giovanissima Mazzariol A. del 2008 che ha dato un buon contributo alla squadra Veneta.

Il Coach Pitteri dovrà nei prossimi giorni lavorare con impegno per riuscire a mettere in campo la squadra contro il Chiaravalle partita che verra giocata in terra Marchigiana Domenica 24 gennaio alle 18:00 presso il Palasport in Via Firenze a Chiaravalle.

Tushe Prato - Arcobaleno Oriago 29 - 16 (13 - 10)

Tushe Prato: Barbieri E(2), Benelli A.(1), Bisori S., Blaj B.,Borrini B., Colosimo G., D'Avossa M., Della Maggiora.(1), Gurra M.(1), Iyamu C.O.(4), Micotti M.(2), Niccolai C.(2),Rossi M.(7), Rossi, V.(2), Rubbino G.(1), Sandroni S.(6)

Allenatore: Di Vita R.

Arcobaleno Oriago : Cotali N., Danieli E, Favaro A.(1),Fiorasi A, Fogo L.,Kana Megninang M.(10), Kana Tchinda G.(1),Lucca S(1), Mainardi Anna (VK), Marsilio A. (K) 2, Mazzariol A, Qiu L.(1), Saccon A., Sossella A., Veggo S.

Allenatore : Pitteri M.

Arbitri : Kurti J - Maurizzi G.

Loriano

Redazione A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

09/01/2021 A2 Femm. Gir"C" - L'Arcobaleno Oriago cede il passo all' Euromed Mugello nella prima di campionato

Dopo una lunga attesa dovuta all' emergenza covid , è iniziata con la prima partita l'attività della pallamano nella serie A2 Nazionale, a rompere gli indugi sabato 9 Gennaio nella palestra E Corner di Mirano si sono fronteggiate le ragazze dell' Arcobaleno Oriago contro le toscane dell' Euromed Mugello. Fischio dì inizio alle 20:30 coordinato dagli arbitri Pasqualin/Doronzo, la prima fase della partita è stata di studio tra le due squadre l' Oriago ha saputo mantenere un equilibrio di gioco con scambi veloci e ben organizzati.

Con il proseguo della prima parte di gioco il risultato si attesta con uno score di 19 a 13 a favore dell' Euromed Mugello. Nel Secondo tempo le Toscane forti di una buona esperienza, e di una rosa di atlete con esperienza , mettono il turbo e affinando il proprio gioco, infilano una serie di reti che non danno spazio al recupero delle Lagunari. La partita si conclude con un risultato di 25 a 39, ampiamente meritato dall' Euromed Mugello, per l'ottima performance accreditata.

Il Coach Pitteri M. ha coordinato le sue ragazze con ottima intuizione malgrado il risultato che ne cagiona gli intenti, ha fatto giocare tutte le sue atlete inserendo nella rosa la più giovane delle sue ragazze Mazzariol A., dandogli l' opportunità di solcare il campo di gioco per maturare una esperienza nuova con tutta con la squadra.

A rete con un buon score la Pivot Marianne K.(9 reti) e la Capitana Marsilio A.(6 reti) che si sono evidenziate nel gioco e nel coordinare le compagne.In fase di risoluzione ha dato il suo supporto il Terzino Dx Qiu L.(4 reti).

Nelle parole del coach Pitteri il commento alla partita: malgrado il risultato, grande soddisfazione per il gioco messo in campo, e buona temperanza delle ragazze,che hanno giocato entrambi i tempi con dedizione ed equilibrio,senza perdersi d'animo anche nei momenti più difficili. Ora ci aspetta un grande lavoro per mettere a fuoco la strategia per la prossima di campionato che vede l' Arcobaleno Oriago in trasferta il 16 Gennaio in terra Toscana contro lo Tushe Prato

Due parole della Capitana Marsiglio (estratto): Volevo fare i complimenti sinceri a tutta la squadra, perché malgrado la sconfitta è stata una vittoria per la compattezza di tutte noi, non mi aspettavo nulla di importante, ma ci sono stati molti lati positivi perché ho sentito in campo l' unità della squadra, ce la siamo giocata tutte assieme , malgrado loro non ci abbiano risparmiato nulla però noi ci siamo battute fino alla fine senza mai mollare, quindi oggi mi sento soddisfatta di tutto il lavoro che abbiamo fatto, brave tutte speriamo di giocare così anche le prossime partite, perché questo affiatamento tra di noi ci dà la carica per ripartire.

Arcobaleno Oriago - Euromed Mugello 25 - 39 (13 - 19)

Arcobaleno Oriago : Cotali N.(1), Danieli E, Favaro A.(2),Fiorasi A, Fogo L.(1),Kana Megninan M.(9), Kana Tchinda G.(1),Lucca S, Mainardi Anna (VK), Marsilio A. (K) 6, Mazzariol A, Qiu L.(4), Saccon A.(1), Sossella A., Veggo S.

Allenatore : Pitteri M.

Euromed Mugello: Banchi F., 9 Cerchiai G.(1), Dallai L., Gargani V.(9),Gigli C.(1), Gojani S.(4), Gorelli A.(VK) (13), Incagli E.(1), Lapi A.(3), Matini G., Santoni G,(2), Simoni M (K) 4, Tubi M.(1),

Allenatore: Lucii M.

Arbitri : Pasqualin N./Doronzo M.

Loriano

Redazione A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

filler image

07/01/2021 L' Arcobaleno Oriago ai nastri di partenza nella serie A2 Femminile 2020/21

Inizia dopo una lunga pausa forzata, il campionato di Serie A2 Femminile, nel girone "C" l' Arcobaleno Oriago gioca Sabato 9 Gennaio in casa sul Parquet di Mirano contro le Toscane della Euromed Mugello, squadra con una forte presenza nella serie A2 e con un passato di tutto rispetto nei campionati nazionali.

Le lagunari affrontano l' Euromed con una carica emotiva positiva e di tutto rispetto per le avversarie. L' Oriago con l'avvio del campionato, ha nelle sue corde la possibilità di far bene e di affrontare Sabato a Mirano con motivazione e una buona dose di caparbietà la sua prima partita nella serie A2, serie che vedrà al confronto nella prima partita l' Ariosto Ferrara e il Solari Grosseto, l' altra Veneta Musile Oderzo contro il Tusche Prato e il Chiaravalle contro il Cellini Padova, un girone che vede nelle Venete del Cellini e dell' Oderzo una buona compagine di gioco del girone "C".

Il coach Pitteri ha preparato la squadra a questa nuova avventura con costanza e fermezza, ha lavorato molto sui fondamentali e sulla compatezza della squadra. Causa Covid non ci sarà un folto pubblico a supportare la squadra ma sicuramente nei cuori i supporters saranno presenti ad accompagnare la squadra nel suo primo esordio nella massima serie.

Loriano

Redazione A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

filler image

05/01/2021 Auguri di Inizio Campionato alle ragazze della serie A2 Femm

Dopo la pausa forzata Covid, inizia il campionato di Serie A2 Femminile, la Pallamano Oriago nel girone C gioca contro le Toscane dell' Euromed Mugello Sabato 9 Gennaio alle 20:30 a Mirano, le Venete partono per questa nuova avventura che le vede alla prima esperienza nella serie A2 Femminile per quanto riguarda il mondo della pallamano Oriaghese Femminile, e quindi con poca esperienza con cui si gioca nei campionati superiori.

Sicuramente le ragazze lagunari sapranno affrontare già dall'inizio il campionato con serietà e agonismo, accompagnate dal loro Coach Pitteri che saprà motivarle e stimolarle per affrontare al meglio questo campionato. Un augurio sincero a tutte le atlete e al loro Coach per un completamento onorevole del campionato da parte di tutta la Dirigenza della Pallamano Oriago

ASD UISP Arcobaleno Oriago

Una festa a metà per quello che avrebbe dovuto essere il derby di Oriago in Europa per la pallamano con la sfida tra i due giocatori entrambi cresciuti nella frazione del comune di Mira, Giovanni Nardin, il ventenne in forza alla Raimond Sassari, e il suo ex compagno di squadra Davide Lazzarin, classe 1992, da un paio di stagioni titolare nella formazione cipriota del Parnassos Strovolou.

Festa a metà perché Nardin è partito per Cipro ma non ha potuto giocare per i postumi dell’infortunio occorso in campionato a ottobre. Sassari, quindi, ha perso uno dei suoi giocatori più prolifici. Una assenza che ha pesato anche sul risultato di andata: 29-25 per i ciprioti.

E così, purtroppo, il tanto atteso scontro sul parquet fra i due atleti veneziani non si è potuto giocare, sebbene Nardi ce l’abbia messa tutta per poter esse presente sia per sfidare Lazzarin, ma soprattutto per dare man forte alla propria squadra.

Ieri la gara di ritorno (disputata sempre a Cipro per limitare spostamenti), con gli ospiti pronti a rifarsi della sconfitta del giorno prima, tuttavia sempre senza Nardin che si è fatto un selfie con Lazzarin, tenendo in mano la loro ex maglia della pallamano Oriago.

Foto scattata solo al termine di una combattuta e agguerrita partita, con Sassari che ha vinto di un solo punto 28-27, troppo poco per passare il turno in Ehf Cup. —

Alessandro Torre - La Nuova Venezia

17 Novembre 2020 -- COVID-19: AGGIORNATO IL PROTOCOLLO SANITARIO IN SERIE A2: RIPARTENZA TRA 12 DICEMBRE E 9 GENNAIO

Un nuovo protocollo e nuove date. Aggiornamento per il calendario dei campionati di Serie A2 maschile e femminile, per i quali la Federazione ha introdotto oggi (lunedì), con la circolare n° 74, l’obbligo del tampone settimanale (molecolare o antigenico) al quale dovranno essere sottoposti atleti e ufficiali di squadra.

La misura, che ricalca quella già in vigore per la Serie A Beretta, prevede uno slittamento delle date degli incontri al fine di permettere l’attuazione del protocollo nelle modalità previste. In parallelo, infatti, la FIGH ha aggiornato il calendario dei campionati di A2 maschili e femminili. Nel dettaglio, la stagione degli uomini, già partita, subirà uno stop di tre settimane fino alla ripresa del 12 dicembre prossimo. Quest’ultima interesserà però i soli Gironi A-B dell’A2 maschile. Il tutto, allo scopo di rendere sempre più adeguate all’attuale situazione emergenziale le decisioni assunte per la massima tutela possibile della salute dei tesserati.

In definitiva, tutta la Serie A2 femminile e il solo Girone C dell’A2 degli uomini torneranno in campo tra 9 e 16 gennaio 2021. Per ciò che riguarda i raggruppamenti A-B, sempre al maschile, vengono slittate al 2021 la 9^, la 10^ e l’11^ giornata, mentre restano confermate nelle date originarie del 12 e del 19 dicembre rispettivamente la 12^ e la 13^ giornata.

Questa, dunque, la prima data in cui i diversi gironi di A2 torneranno in campo:

Serie A2 maschile (Girone A): 12 dicembre 2020 – 12^ giornata

Serie A2 maschile (Girone B): 12 dicembre 2020 – 12^ giornata

Serie A2 maschile (Girone C): 16 gennaio 2021 – 6^ giornata

Serie A2 femminile (Gironi A\B\C\D): 9 gennaio 2021 – 1^ giornata

Il calendario completo delle giornate rinviate e delle nuove date è consultabile anche nella circolare n° 74. Il protocollo sanitario aggiornato per la Serie A2 è contenuto nella circolare n° 73.

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

image1

04 Novembre 2020 -- COVID-19: RINVIATE LE PRIME TRE GIORNATE DI SERIE A2 FEMMINILE

La FIGH, in considerazione della situazione legata alla pandemia Covid-19 e alla necessità di opportuni approfondimenti in merito alle normative in corso di adozione da parte delle autorità, ha disposto il rinvio delle prime tre giornate del campionato di Serie A2 Femminile.

Le gare, originariamente in programma per i fine settimana del 7-8, 14-15 e 21-22 novembre, vengono dunque rinviate e riposizionate in calendario nei week-end del 19-20 dicembre (1^ giornata di andata), del 13-14 febbraio (2^ giornata di andata) e del 20-21 febbraio (3^ giornata di andata). L'inizio della stagione resta comunque fissato per il 12 dicembre, quando verrà disputato il quarto turno del calendario.

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

image1

CONI: UFFICIALIZZATI CAMPIONATI ED EVENTI DI INTERESSE NAZIONALE

Il CONI, sulla base di quanto disposto dal DPCM del 3 novembre scorso, ha individuato in via ufficiale campionati e manifestazioni ritenuti di interesse nazionale per ciascuno sport. Nello specifico, per la FIGH sono confermate, come già previsto nelle precedenti comunicazioni federali:

Serie A Beretta maschile

Serie A Beretta femminile

Serie A2 maschile

Serie A2 femminile

Serie B maschile

Under 20 femminile - Youth League

Under 19 maschile - Youth League

Under 17 maschile e femminile

Under 15 maschile e femminile

Under 13 maschile e femminile

La comunicazione del CONI ed è disponibile sul sito web www.coni.it.


F.I.G.H.

image1

Oriago e Musile rinviano la data d’avvio del campionato

ALESSANDRO TORRE - La Nuova Venezia

Era tutto pronto e questo fine settimana sarebbe dovuta partire anche la Serie A/2 femminile di pallamano, che vede ai blocchi di partenza due formazioni veneziane, l’Arcobaleno Oriago, che fa il suo storico esordio nella massima serie, e la pallamano Musile-Oderzo con il gemellaggio tra le due storiche società nato solo nel luglio di quest’anno.

La prima giornata prevista per sabato e domenica con Oriago - Mugello e Musile-Oderzo - Tushe invece viene rinviata.

Con un comunicato la Federazione Italiana Handball, “in considerazione della situazione legata alla pandemia Covid-19 e alla necessità di approfondimenti in merito alle normative in corso”, ha disposto il riposizionamento delle prime tre giornate del campionato di A/2 femminile.

Le gare, in programma per questo fine settimana, slittano, quindi, al week-end del 19-20 dicembre (prima giornata di andata). «L'inizio della stagione resta comunque fissato per il 12 dicembre, quando verrà disputato il quarto turno del calendario».


Inizio Campionato serie A2 Femminile 2020/21

Inizia Sabato 7 Novembre il campionato di serie A2 Femminile la squadra rappresentativa femminile dell' Arcobaleno Oriago gioca sul parquet casalingo della palestra di Mirano la sua prima partita in assoluto nella serie A2 Nazionale, una nuova esperienza per le ragazze del mister Pitteri, nella quale dovranno dare il massimo per restare tra le prime del Girone C.

Si troveranno davanti le squadre Venete del Musile Oderzo nato da poco da una fusione delle due squadre ma con una esperienza indivuiduale di alto profilo, e del Cellini Padova le quali hanno già un' esperienza blasonata nella serie A2. Le atlete della Pallamano Oriago si troveranno a giocare già Sabato 7 Novembre a Mirano contro la Euromed Mugello squadra con una marcata esperienza nella serie A2 femminile.

Chiudono il Girone C le squadre del Ariosto Ferrara il Tushe Prato , il Solari Grosseto e il Chiaravalle anche queste sono squadre che hanno sempre militato nelle massime serie di Pallamano e sicuramente con competenza e capacità.

Per le ragazze lagunari sarà una bella esperienza le vedrà impegnate in ogni gara con continuità e costanza, pronte sempre a giocare con responsabilità ogni partita, per portare a casa il risultato.

Loriano

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

Nuovo DPCM del 24/10/2020

In seguito al nuovo DPCM del 24 Ottobre 2020, che entrerà in vigore lunedì 26 Ottobre, vengono sospese le attività fino al 24 Novembre 2020 comprese le attività di pallamano Top1 Top2 e under15M. Le quote saranno recuperate alla riapertura delle palestre. Le attività di pallamano Under17M/F serieB e serie A2F continuano la normale attività di allenamento

A.S.D Polisportiva UISP Arcobaleno

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.

Gli Ex della Pallamano Oriago nella Ehf Cup

ALESSANDRO TORRE - La Nuova Venezia

La Pallamano a Oriago profuma d’Europa. Infatti dopo le storiche stagioni in cui il piccolo sodalizio rivierasco della Pallamano Arcobaleno è riuscito a raggiungere nientemeno che la massima serie italiana, tra poco più di un mese due dei protagonisti di quella splendida cavalcata si ritroveranno avversari sul palcoscenico europeo, per la seconda manifestazione più importante della pallamano continentale, l’EHF Cup.

Infatti dal sorteggio dell’urna europea Giovanni Nardin, il ventenne in forza alla Raimond Sassari già nel giro della nazionale italiana, incrocerà il suo ex compagno di squadra Davide Lazzarin, classe 1992, da un paio di stagioni titolare nella formazione cipriota del Parnassos Strovolou con cui lo scorso anno ha già partecipato alla competizione europea. Andata il 13 novembre a Cipro e ritorno il 14 novembre sempre nell’isola mediterranea per i problemi connessi agli spostamenti in questo periodo di emergenza Covid.

«Loro sono una buonissima squadra che si è rinforzata quest’estate con l’arrivo di due stranieri. Magari noi siamo favoriti per ora, ma loro giocheranno due partite in casa», il pronostico di Giovanni Nardin sulla prossima sfida europea, «ce la giocheremo, siamo più o meno alla pari. Ma non voglio sbilanciarmi, perché entrambi abbiamo le stesse probabilità e chi giocherà meglio potrà passare il turno.”

La replica di Davide Lazzarin, a Cipro per seguire la sua fidanzata e per mietere successi: «La nostra squadra è imbattuta da un anno e mezzo a Cipro. Al mio primo anno abbiamo vinto campionato, coppa e supercoppa cipriota e la passata stagione eravamo ancora primi a sei punti dalla seconda, poi è arrivato il lock down», spiega. In palio non solo il passaggio del turno, ma un derby tra ex giocatori della pallamano Arcobaleno Oriago. Una sfida che tra le molteplici combinazioni che l’urna poteva estrarre, ha messo di fronte “maestro” e ”allievo”. «Non credo nelle casualità, dice Lanzarin. «Se è successo così vuol dire che ce lo meritavamo. Sfidare Giovanni che sarebbe la generazione dopo la mia, che è cresciuta vedendomi giocare, e poi ha giocato con me in A1, è speciale. Lui adesso è a Sassari e sarà una doppia emozione: ritrovare una squadra italiana in Europa e giocare contro di lui. Ci eravamo sentiti prima del sorteggio e scherzando avevamo detto, “pensa se per sbaglio giochiamo uno contro l’altro”.

Replica Nardin in un filo diretto da un’isola all’altra interessate dallo scontro continentale: «Nelle urne c’erano trenta squadre. E pensavo quanto sarebbe stato bello andare a Cipro a trovare Davide, ma non credevo fosse possibile. Adesso saremo opposti uno contro l’altro anche se non dovremo mai incrociarci sul campo, perché abbiamo lo stesso ruolo, siamo entrambi ali sinistre. Ci conosciamo molto bene, anche perché quando ero nel settore giovanile lui era tra i miei allenatori. Quindi, se dovesse capitare che sul parquet in qualche azione di contropiede dovessi trovarmi a difendere su di lui, forse lui potrebbe avere la meglio perché mi ha insegnato molti trucchi del mestiere. Però nello stesso tempo potrei usarli per fermarlo».

«In qualche contropiede può succedere di incrociarci», ribatte la Lazzarin da Cipro, «Giovanni è un gran talento e non sarà facile fermarlo. Ma spero di si per noi. Conosco comunque sia i suoi punti di forza che quelli deboli e sto provando a dire al mio compagno che si troverà in quel ruolo come opporsi. Credo che farà lo stesso anche lui».

Quindi, per sapere chi avrà la meglio, si dovrà aspettare il match di novembre. «Anche perché non avrò modo di rivederlo prima», chiude Lazzarin, «Noi iniziamo il campionato e non capita spesso di rientrare, a meno che non colga l’occasione di riabbracciare l’Oriago in serie A».

«Ci rivedremo lì dopo molto tempo», conclude anche Nardin, «Già passare questo turno per noi sarebbe bellissimo. Poi andare anche oltre vorrebbe dire arrivare tra le migliori. E per tutti noi incrociare i più forti in assoluto, è il sogno di una vita». —


Inizio Anno sportivo 2020/2021

A.S.D. Polisportiva UISP Arcobaleno informa che tutte le attività ripartiranno in sicurezza, seguendo le indicazioni del "Protocollo applicativo UISP attività sportive". Dal 14 settembre 2020 inizierà la ginnastica artistica e dal primo ottobre tutti gli altri corsi. Gli orari saranno comunicati i prossimi giorni. Vi aspettiamo in palestra

A.S.D. POLISPORTIVA U.I.S.P. ARCOBALENO.


FIGH ©

SERIE A1 M/F: ONLINE I CALENDARI DELLA STAGIONE 2020/21

SERIE A1 M/F: ONLINE I CALENDARI DELLA STAGIONE 2020/21

Nuova denominazione e poco più di 40 giorni al via. La Serie A Beretta si presenta e guarda al suo taglio del nastro, il prossimo 5 settembre con gli uomini e una settimana dopo, il 12 settembre, con le donne.

Sono online da oggi, su www.figh.it, i calendari della stagione 2020/21. Coinvolte al via, tra femminile e maschile, un totale 28 squadre, 25 città – con Bressanone, Cassano Magnago e Cingoli impegnate in entrambi i campionati – da 12 diverse regioni.

Scorrendo l’albo, sarà la 51^ edizione da quella inaugurale della stagione 1969/70. Inutile negarlo: sarà una Serie A Beretta particolare. Al nuovo nome, infatti, si affianca una variabile del tutto inedita: nessuno, e non era mai accaduto, potrà difendere il tricolore. Questo, purtroppo a causa dell’emergenza Covid-19 che ha costretto tutte e tutti alla sospensione forzata anzitempo.

Il conto dei titoli italiani associati alle città resta perciò invariato: 58 Scudetti in tutto, 32 al maschile e 26 al femminile. I club più gloriosi rimangono ancora una volta Trieste e Cassano Magnago (poi divenuta Pallamano Raluca), salite rispettivamente per 17 e 11 volte sul tetto d’Italia.

FIGH ©

30 Luglio 2020CALENDARI DELLA SERIE A2 MASCHILE

Cinquanta giorni. Sono quelli che mancano da qui al 19 settembre prossimo, data in cui aprirà i battenti il campionato 2020/21 di Serie A2 maschile. A tagliare il nastro saranno i Gironi A e B, ai quali si aggiungerà poi, a cominciare dal 10 ottobre, anche il Girone C per completare la griglia di partenza della corsa alla promozione in Serie A Beretta.

Sono online da oggi (giovedì), su www.figh.it, i calendari della prossima stagione della seconda categoria nazionale. Al via un totale 38 squadre suddivise in tre gruppi: i primi due da 14 squadre, il terzo che coinvolgerà 10 compagini.

La composizione dei tre gironi di Serie A2 maschile:

Girone A: Mezzocorona, Cassano Magnago, Torri, Malo, Emmeti Group, Crenna, Oderzo, Leno, San Vito Marano, Vigasio, Ferrara United, Cologne, Romagna, Tirol Innsbruck

Girone B: Bologna, Parma, Chiaravalle, Casalgrande, Ambra, Tavarnelle, Fiorentina, Nuoro, Secchia Rubiera, Verdeazzurro, Camerano, Carpi, Follonica, Lions Teramo

Girone C: CUS Palermo, Alcamo, Benevento, Mascalucia, Noci, Haenna, Lanzara, Il Giovinetto, Crazy Reusia, Messina

Si parte il 19 settembre con i primi match dei Gironi A e B. Il 10 ottobre toccherà alle squadre del Girone C. Per tutti la fine della regular season è poi fissata in contemporanea al 15 maggio 2021.

Le due promozioni in Serie A Beretta verranno sancite attraverso una Final6 da disputare in sede unica nel periodo 26-30 maggio 2021, a cui accederanno le prime due classificate di ciascun raggruppamento suddivise in due gruppi da tre squadre ciascuno e successive semifinali incrociate. La finale assegnerà anche quest’anno la Coppa Italia di A2. La formula prevede inoltre la retrocessione di tre squadre nei Gironi A e B e di due formazioni nel Girone C.

L'attuale formula della fase decisiva per la promozione concentrata nel finale di stagione ha visto alzare al cielo la Coppa Italia di A2 nel 2018 all'Oderzo e nel 2019 all'Appiano. L'emergenza Covid-19 non ha invece reso possibile la lotta per il trofeo nel maggio scorso.


FIGH ©


Dettaglio Contatti

Telephone:
Email: uisparcobalenoriago@libero.it
Website: www.asduisparcobaleno.it

Oriago di Mira
Venezia,
Italia,